Un Posto al Sole Anticipazioni 5 ottobre 2018 DownloadMe - Film Serie TV Anime Download Streaming

Un Posto al Sole Anticipazioni 5 ottobre 2018

Nella puntata di Un Posto al Sole di venerdì 5 ottobre 2018, Alberto è convinto di sapere chi sia l’assassino di Veronica e cerca l’appoggio di Valerio, mentre Anita vuole recuperare il rapporto con Vittorio. Ma vediamo cosa rivelano le anticipazioni della soap napoletana in onda alle 20.45 su Rai 3.

Il segreto di Vera non è al sicuro e presto potrebbe venire alla luce che è lei l’assassina di Veronica Viscardi. Roberto è molto preoccupato per la ragazza, ancora tormentata dai fantasmi del passato e in convalescenza dopo aver provato a togliersi la vita. La coppia dovrà presto affrontare un altro grave problema: Alberto Palladini è convinto di sapere chi abbia ucciso Veronica.

Alberto cerca l’appoggio di Valerio in questa puntata di Un Posto al Sole del 5 ottobre 2018

Alberto è certo di sapere chi ha ucciso Veronica. Il Palladini è stato ingiustamente accusato di aver ucciso l’imprenditrice durante il suo party di compleanno e tenta in tutti i modi di far cadere le accuse su di lui. Cerca quindi il sostegno di Valerio persuadendolo sulla vera identità dell’assassino di sua sorella. Il Viscardi finirà per credergli e ad aiutarlo in questa sua disperata ricerca di prove a suo favore?

Anita cerca di recuperare il rapporto con Vittorio

Vittorio e Anita sembrano arrivati a un bivio. La Falco ha infatti capito di non riuscire a mantenere con il ragazzo un rapporto di amicizia e ha seriamente pensato di allontanarsi da lui. Felice però del risultato del suo colloquio di lavoro, decide di giocarsi il tutto e per tutto e tenta di recuperare la sua strana relazione con il buon Del Bue. Intanto Niko e Susanna non possono ancora stare tranquilli. Renato infatti torna a tormentare con la sua invadenza i due ragazzi, impegnati nel preparare l’esame orale dell’abilitazione alla professione di avvocato.

Scopriamo tutte le anticipazioni settimanali di Un Posto al Sole dall’1 al 5 ottobre 2018





Fonte consultata




Vai alla barra degli strumenti